} -->

Come personalizzare una casa in affitto già arredata

3.10.15

Questo post lo dedico a tutti quelli che per vari motivi hanno scelto di vivere in affitto!
Decidere di andare in affitto, soprattutto quando l'appartamento è già ammobiliato, non è una scelta semplice. Vivere con i mobili degli altri, in una casa che non coincide con il nostro gusto è veramente frustrante e non ti fa sentire quello spazio realmente tuo.
Questa scelta può essere momentanea ma non per questo bisogna arrangiarsi e vivere senza rendere il nostro nido un ambiente rilassante e piacevole per la mente e per gli occhi.
Ovviamente se abbiamo scelto questa soluzione non è il caso di investire in cose, magari costose, che non possono essere riutilizzate in un altro spazio. 
La prima regola è quella di assecondare lo stile dell'arredo! Non ci piace...ok, ma possiamo personalizzarlo in modo da creare un mix originale che potrebbe stupirci e, perché no, farci ripensare alle nostre preferenze. Un po' come quando diciamo che un abito non ci piace a priori e poi magari, spronate a provarlo, ce ne innamoriamo!
Quindi, diamo una chance a questo restyling...partire già con il morale a terra è deleterio!

La seconda cosa da fare è iniziare a raccogliere delle idee. Per ogni stanza bisogna pensare a quali cose si possono modificare e quali si devono tenere. Fare una lista di ciò che va via e di ciò che vorreste inserire. Ad esempio se nella casa che avete affittato ci sono, oltre ai mobili, tappeti, tende, cuscini, quadri ecc...potete chiedere al proprietario di portarli via e sostituirli con ciò che vi piace di più...tutte cose facilmente trasportabili quando ve ne andrete definitivamente!
Si può decidere di acquistare un pezzo costoso di design da portare con voi nei vari traslochi, oppure optare per pezzi molto più economici che potete eventualmente decidere di lasciare in dotazione alla casa.
Deciso quali cose cambiare, si inizia a fare una ricerca on line di ciò che ci serve! Solo con le idee più chiare possiamo pensare di affrontare il passo successivo...la ricerca in negozio!

Un'altra idea, oltre ai nuovi complementi di arredo, è quella di utilizzare i vecchi mobili per soluzioni alternative tipo questa...

Via Ionny

...una vecchia scrivania inglobata tra due cavalletti che sorreggono un vetro...un'ottima idea per uno spazio di lavoro domestico, magari completato da accessori moderni e vivaci in plexiglass!

Se il problema è la cucina, a meno che il vostro padrone di casa non vi dia il via libera per una un restyling più serio, potete giocare con gli accessori (lampadario, tappeto, utensili da cucina). Non tante cose nuove sparpagliate a caso ma scelte con cura, selezionate per gusto e colore! E poi i pomelli...un cambio di maniglie o di pomelli può fare miracoli; oppure basta solo una nuova tinta. 
Le sedie, meglio tutte diverse, acquistatene di nuove oppure mescolatele con quelle di altre stanze...un'idea carina e di tendenza!



Memorie gastronomiche alle pareti.


via buzzfeed

Stickers e pellicole adesive possono ravvivare dei vecchi mobili o elettrodomestici; sono facili da applicare e da rimuovere senza rovinare la superficie su cui sono applicati...vi consiglio questi qui di evergreenorange, italiani e di altissima qualità.


Lampade dal sapore vintage, tutte differenti e poste a varie altezze, rendono il soggiorno con i vecchi mobili un ambiente caldo e accogliente.


Vecchie sedie riprendono vita, rivisitate con l'utilizzo di colori accesi, tappezzerie vivaci ed oggetti in disuso, come passamenerie e bottoni! Basta qualche pezzo di design e gli arredi anonimi del vostro appartamento saranno valorizzati.


Non sarà casa vostra per sempre, quindi è il momento di osare!!! ;)




Ricordate...la vita è ORA
Questo vale anche per la casa. Se siete in affitto non frustrate la vostra creatività...ora è quella la vostra casa e visto che ci vivete rendetela accogliente!!!







3 commenti:

  1. La vita e' ORA! Grazie per queste idee! Mahee Ferlini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..da ricordare sempre... ;)! Ciao e buona giornata

      Elimina
  2. Personalizzare una casa già arredata è una delle pratiche più complicate, anche per un architetto :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...