} -->

Ciambelle e filoni di mosto marchigiani con pasta madre

28.10.14


Con l'arrivo dell'autunno nella mia regione si preparano dei dolci fatti con il mosto e l'anice che sono una delizia per naso e palato! Ogni forno ha la sua ricetta e le varianti non sono poche. Io quest'anno ho deciso di sperimentare realizzando filoni, ciambelle e fette con la pasta madre e il mosto prodotto con la mia uva...una vera bontà che mi ha fatto decidere per la pubblicazione della ricetta. 
Vi avverto che la mia pasta madre è in coltura liquida e non un panetto solido e il tempo di lievitazione per questi dolci è di circa 24 ore.

Ingredienti:
250 gr di mosto (da uva cornetta)
125 gr di Pasta madre in coltura liquida
80 gr di zucchero di canna (in alternativa 125 gr di malto di riso)
1 uovo di campagna
60 gr di olio extra vergine di oliva leggero
25 gr circa di semi di anice
500/600 gr di farina tipo 1 (quantità variabile, necessaria per ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso)



Ho iniziato raccogliendo l'uva (ho una sola pianta ma mi regala tante soddisfazioni) e producendo il mosto con la centrifuga. Ho poi bollito il succo, filtrato e lasciato raffreddare (questo passaggio è importante e serve per non far fermentare il succo). 
Ho rinfrescato la Pasta madre e dopo 5 ore circa ho impastato tutti gli ingredienti. 
La farina l'ho messa alla fine; la quantità necessaria varia in base al resto degli ingredienti. Partite con 500 gr e aggiungete farina fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile.
Ho messo il tutto a lievitare per circa 7 ore. Trascorso questo tempo, ho sgonfiato e impastato ancora la massa per una decina di minuti. Ho messo a lievitare in un contenitore lontano da spifferi e correnti d'aria per tutta la notte (ideale nel forno spento)! La mattina verso le 9 ho ripreso il tutto, sgonfiato e impastato ancora e poi ho formato le ciambelle e i filoni. Ho lasciato lievitare altre 6/7 ore circa fino al raddoppio. Ho acceso il forno a 180° e raggiunta la temperatura ho infornato per 45 minuti, fino a completa doratura. Sono passati tre giorni e sono ancora soffici!!!

Il giorno successivo, una volta che si sono freddati per bene, potete affettarli e tostarli in forno a 100°per farne dei biscotti deliziosi.

La soddisfazione di aver fatto praticamente tutto da soli non è quantificabile e il profumo che invade la casa...decisamente indescrivibile!



...aggiungete mandorle intere all'impasto e una volta che i filoni sono freddi tagliateli a fette e tostateli...una goduria!!!



DIY: tag a tema autunnale

27.10.14


Semplicissime tag decorate a tema autunnale, da utilizzare come ferma tovagliolo, per le cene in compagnia!!!
Con questo piccolo DIY partecipo al contest creativo organizzato dal blog "a casa di Ale".

Buon inizio settimana

Ottobre con MADE.COM

21.10.14


Amanti del  Design  ma  non solo,  a me l'attenzione,  vi avviso che nell'aria c'è finalmente qualcosa di nuovo! Per chi ancora non lo conoscesse, parlo di MADE.COM, un marchio nato a Londra nel 2010 e sbarcato da un anno anche qui in Italia che commercializza prodotti di design di alta qualità a prezzi decisamente competitivi.

Dimenticatevi di showroom, negozi, magazzini e intermediari…MADE.COM vi mette in contatto diretto con designer e produttori e per questo può garantirvi dei prezzi più bassi!
Un concetto rivoluzionario che nel Regno Unito e in Francia, dove sono presenti da diverso tempo, ha ottenuto riscontri significativi attraverso riconoscimenti e apprezzamento del pubblico.

Il coinvolgimento dell’utente è un punto essenziale del progetto MADE che per questo organizza periodici sondaggi, richiede opinioni e feedback.
Pongono il cliente in una situazione privilegiata, attraverso un rapporto diretto e trasparente. Sulla piattaforma MADE.COM è possibile partecipare sia proponendo delle idee attraverso una call rivolta ad architetti, designer e creativi, oppure interagire votando i progetti più interessanti. In questo modo MADE intercetta il gusto dei clienti, rendendoli parte attiva nel processo di sviluppo del prodotto.
Accanto quindi a talentuosi designer internazionali come Allegra Hicks e Steuart Padwick, i prodotti che trovate nella loro vetrina digitale sono progettati anche da giovani designer…una bellissima opportunità offerta da MADE che permette loro di farsi conoscere dal pubblico!!!

OTTOBRE 
è un mese speciale in casa MADE, si festeggia il PRIMO ANNO del loro arrivo in Italia! Per questa importante occasione hanno deciso di mettere in promozione, solo per i clienti in Italia, le loro collezioni di punta. Cliccate su SPECIALE COMPLEANNO per vedere tutti i pezzi in offerta e un consiglio, non pensateci troppo, il mese sta per finire!!!





Ho conosciuto MADE in maniera del tutto casuale e scorrendo tra le proposte dei loro mobili, ho fatto una felice scoperta...un mobile visto in foto  e da tempo nel cuore ha ora un nome e un designer. Il pezzo Jolly della mia moodboard, "una giornata con MADE", che vi presento qui sotto! Il suo nome è Toletta Fonteyn e mi ha letteralmente conquistata. Ha un’aria semplice ma è presuntuosa perché sa di essere sofisticata quanto basta per farvi girare la testa. Una postazione trucco retrò e senza troppi orpelli! Che ne dite?





✎ Vi lascio i link ai prodotti che ho selezionato nella mia speciale "moodboard":

 Collezione FONTEYN  - promo compleanno
 Collezione COHEN  - promo compleanno
 Collezione RITCHIE - promo compleanno
 Collezione JONAH  - promo compleanno
 Linea OLSEN
 Linea EDELWEISS
 Linea  KITSON
 Linea RANGE
 Linea JENSON
 Linea KITSCH
 Linea DARCEY
 Linea MORTIMER
 Linea DORSO
 Lampada FROSINI
 Lampada JACKSON
 Tavolino DORIG
 Illustrazione QUEEN



☞ ...per chi volesse curiosare, i links ai Social media MADE:
Facebook 
Pinterest
Instagram



A presto, buona giornata di  

Nuove idee per l'ingresso

20.10.14

Buona giornata!  
Oggi due idee per organizzare l'ingresso di casa, ideali se lo spazio a disposizione è poco. 
Il problema dell'organizzazione di questo spazio è stato affrontato in un post precedente e se ve lo siete perso lo trovate qui. Cosa mi è piaciuto di queste due soluzioni? 
La prima è sicuramente giocosa...semplici corde annodate e poste ad altezze diverse, con dei ganci per appendere gli indumenti.
La seconda la trovo una valida e raffinata alternativa al vecchio e classico appendiabiti. Richiede poco spazio e con un po' di manualità può essere realizzata facilmente a casa, magari anche in versione colorata.


DIY: idea luminosa per la testata del letto

17.10.14

Qualche chiodino, un filo di luci e un po' di precisione bastano per creare una deliziosa testata come questa...

via web


Buon venerdì



DIY: idee luminose

6.10.14

Che ne dite di usare un cesto come lampadario? Semplice e d'effetto!

via web

Gli indispensabili: il distanziometro laser

4.10.14

In quanti di voi girano con un metro pieghevole in borsa? Io di certo si!
Strumento indispensabile per gli addetti ai lavori e non solo, ci accompagna nella vita di tutti i giorni per misurare le dimensioni di oggetti, mobili e spazi, utilissimo da tenere in borsa perché "non si sa mai"...può tornare utile in diverse situazioni.
Il classico metro avvolgibile, compatto e perfetto per la borsa in realtà è ormai obsoleto...io mi sono convertita ad uno strumento molto più pratico e preciso, perfetto da portare dietro e che per di più non mi costringe a far strane acrobazie se non ho nelle immediate vicinanze un valido aiuto pronto a tenermi l'altro capo del metro!!!

Oggi vi presento un piccolo prodotto di casa Bosch, il distanziometro laser PLR 15, un apparecchio piccolo, compatto e maneggevole molto preciso nelle misurazioni e dall'utilizzo intuitivo, caratteristiche che lo rendono perfetto per chiunque. Misura fino a 15 metri e la lettura è facilitata da un display retroilluminato. Serve solo per misurare e non ha le funzioni dei distanziometri professionali, per questo è un prodotto pensato per essere utilizzato da chiunque!



Il distanziometro è venduto in una scatola di metallo ed è corredato da due batterie...il packaging è semplice e curato e in definitiva si presenta molto bene, tanto da poter essere un grazioso e utile pensiero da fare a chi sta sistemando la propria casa, a chi è appassionato di arredamento o semplicemente per un maniaco delle misurazioni.






Veniamo al dunque! Perché è utile? 
Perché vi basterà accenderlo, misurare e avete fatto...e non importa che lavoro fate...il suo scopo è quello di aiutarvi a misurare, evitando le situazioni catastrofiche  di questo divertente video:




Utilissimo per riorganizzare gli ambienti della nostra casa; appendere quadri e cornici creando composizioni particolari; a scuola (se siete docenti e dovete rilevare una stanza con i vostri alunni sarà una manna dal cielo!); in campeggio e in tante altre situazioni, questo distanziometro può tornare molto utile e in più è piccolo e leggero!

Indispensabile forse no, ma di certo, molto utile si! 



Ringrazio la Bosch per avermi fatto provare questo prodotto. 




Buon fine settimana  







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...